Bando MiC: Il Linguaggio Cinematografico e Audiovisivo come Oggetto e Strumento di Educazione e Formazione

Il bando disciplina le modalità di concessione di contributi a fondo perduto destinati a istituzioni scolastiche, singole o organizzate in rete, per la realizzazione di progetti di promozione e sensibilizzazione in tema di educazione all’immagine rivolti agli studenti e alle studentesse e finalizzati alla conoscenza, comprensione e utilizzo del linguaggio cinematografico e audiovisivo, o, nella più ampia libertà metodologica ed espressiva, prevedere la realizzazione di opere audiovisive, attraverso le seguenti tre azioni:

a) “CinemaScuola LAB – secondarie di I e II grado”

L’attività didattica della proposta è finalizzata:
– all’alfabetizzazione all’arte, alle tecniche e ai media di produzione e diffusione delle immagini per
contrastare l’analfabetismo iconico;
– al potenziamento delle competenze nel cinema, nelle tecniche e nei media di produzione e di
diffusione delle immagini e dei suoni da parte del personale scolastico e degli studenti; – alla
formazione di un pubblico consapevole, favorire la comprensione critica del presente e capace di
dialogare con la “rivoluzione digitale “in atto;
– all’erogazione di elementi di conoscenza teorico/pratica di una o più fasi in cui si articola la
realizzazione di un prodotto cinematografico (lungometraggio, cortometraggio, documentario,
ecc.).
l’attività laboratoriale/seminariale potrà prevedere anche:

● l’approfondimento teorico relativo alle fasi necessarie alla realizzazione di un prodotto
audiovisivo (stesura della sceneggiatura, realizzazione di riprese video, cura dell'illuminamento e
della fotografia, studio del suono e dell'editing audiovisivo e apprendimento dei rudimenti di post-
produzione, ecc.);

● l’attività pratica e la possibilità di condividere una esperienza, individuale o collettiva, sviluppando
abilità sotto la guida di uno o più esperti, rispetto a una o più delle fasi sopra citate. I risultati
dell’Azione “CinemaScuola LAB – secondarie di I e II grado” devono avvicinare lo studente alla
conoscenza critica del linguaggio cinematografico e audiovisivo; alla comprensione critica delle
abilità/capacità presenti nelle professioni e nelle competenze presenti nei singoli mestieri necessari
a chi opera nel settore dell’audiovisivo.

b) “CinemaScuola LAB – infanzia e primarie”

L’attività didattica della proposta è finalizzata:
– all’alfabetizzazione all’arte, alle tecniche e ai media di produzione e diffusione delle immagini per
contrastare l’analfabetismo iconico;
– al potenziamento delle competenze nel cinema, nelle tecniche e nei media di produzione e di
diffusione delle immagini e dei suoni da parte del personale scolastico e degli studenti; – alla
formazione di un pubblico consapevole, favorire la comprensione critica del presente e capace di
dialogare con la “rivoluzione digitale “in atto;
– all’erogazione di elementi di conoscenza teorico/pratica di una o più fasi in cui si articola la
realizzazione di un prodotto cinematografico (lungometraggio, cortometraggio, documentario,
ecc.).

 

I risultati dell’Azione “CinemaScuola LAB – infanzia e primarie” devono avvicinare lo studente alla
conoscenza critica del linguaggio cinematografico e audiovisivo con particolare riferimento
all’educazione ai media al loro funzionamento con particolare riguardo alla fascia d’età dei
destinatari.

c) “Visioni Fuori-Luogo” linea destinata alle istituzioni scolastiche secondarie di I e II grado situate esclusivamente in aree a rischio, aree periferiche e nelle zone più disagiate del Paese ed interessate dal fenomeno della dispersione scolastica.

Progetti proposti esclusivamente da scuole situate in aree a rischio e/o aree periferiche e/o nelle zone più disagiate del Paese e/o scuole interessate dal fenomeno della dispersione scolastica che attraverso il percorso ed il processo produttivo di realizzazione di un’opera audiovisiva (cortometraggio, mediometraggio, lungometraggio, serie tv, web serie e videogioco) contribuiscano
a far comprendere il presente, con particolare riferimento al territorio in cui ha sede il plesso scolastico.

I progetti dovranno prevedere il coinvolgimento attivo degli studenti e delle studentesse nelle varie fasi di realizzazione di almeno un’opera audiovisiva e dovranno avere come protagonista il territorio e il contesto culturale, paesaggistico, sociale di riferimento.

Quest’ultimo dovrà essere osservato e raccontato attraverso gli occhi degli studenti e delle studentesse. Il
progetto dovrà essere articolato nelle varie fasi di lavoro, indicando le attività laboratoriali che
verranno avviate in coerenza con il prodotto finale.

 

Contributo massimo ammissibile:
a) Azione a) “CinemaScuola LAB – secondaria di I e II grado”. Il contributo non può essere
superiore a 80.000 euro;

b) Azione b) “CinemaScuola LAB – infanzia e primaria”. Il contributo non può essere superiore a
80.000 euro;

c) Azione c) “Visioni Fuori-Luogo”. Il contributo non può essere superiore a 80.000 euro per i
cortometraggi e i mediometraggi e 150.000 euro per i lungometraggi, prodotti seriali e videogiochi.
Descrizione Sintetica:

 

I progetti di cui sopra sono iniziative che vanno individuate nell’ambito dell’autonomia scolastica, in ragione delle esigenze dei propri contesti di azione, definendone obiettivi educativi e formativi realistici rispetto ai livelli di partenza.

I progetti di “CinemaScuola LAB – secondaria di I e II grado”, “CinemaScuola LAB – infanzia e
primaria” e “Visioni Fuori-Luogo” sono iniziative da svolgersi nell’anno scolastico 2022/2023.

Le richieste possono essere presentate da istituzioni scolastiche singole o organizzate in reti di scuole, in collaborazione con enti partner operanti nel settore di riferimento. In caso di rete, la candidatura deve essere presentata esclusivamente dalla scuola capofila della rete.

Il bando chiude alle ore 12 del 13 maggio 2022

 

 

–> Vuoi presentare richiesta? Morganti & Partners sarà lieta di aiutarti!
Per Informazioni – Telefona al Numero: 06/88798831 o invia una mail all’indirizzo: info@morgantipartners.it

 

–> Leggi il Bando qui

 

Privacy Policy Cookie Policy