Lazio Crea: Avviso Ripartenza Teatri Lazio

LAZIOcrea S.p.A. promuove in nome e per conto della Regione Lazio un apposito stanziamento straordinario una tantum a sostegno dei gestori di teatri in possesso dei requisiti sotto indicati, destinato a garantire liquidità quale contributo a sostegno della ripartenza e riapertura in sicurezza delle sale teatrali al fine di preservare la continuità delle attività nel periodo aprile – settembre 2021.

Tale misura è finalizzata a mitigare gli effetti negativi dovuti alle mancate entrate da biglietteria a causa della chiusura delle sale teatrali, nel quadro complessivo degli interventi messi in campo dalla Regione Lazio a sostegno degli operatori economici dei settori maggiormente colpiti dagli effetti della pandemia.

L’Avviso prevede  la concessione di contributi a fondo perduto in favore delle Micro, Piccole e Medie Imprese in forma singola che:

  1. siano titolari di partita I.V.A. attiva continuativamente almeno dall’aprile 2019 fino alla data di pubblicazione dell’Avviso;
  2. siano gestori di un teatro, ossia che si occupino in modo continuativo dell’organizzazione e programmazione di attività di teatro, musica e danza (programmazione nell’ambito dello spettacolo dal vivo) ed abbiano sede legale o operativa nella Regione Lazio;
  3. non siano partecipati e/o gestiti direttamente da enti territoriali o altri enti pubblici;
  4. siano in regola con il versamento dei contributi previdenziali;
  5. siano in regola con le autorizzazioni previste dalla normativa vigente di pubblico spettacolo e con le certificazioni richieste dalle norme vigenti;
  6. abbiano la disponibilità giuridica (a qualsiasi titolo), sulla base di un contratto in corso di validità, stipulato e regolarmente registrato di un teatro di proprietà pubblica o privata, situato nel territorio della Regione Lazio;

Le domande possono essere presentate dal 5 al 26 di Luglio 2021

L’entità del finanziamento dipende dai posti in agibilità  secondo il seguente schema

da 101 a 200 posti in agibilità: € 10.000,00;

da 201 a 300 posti in agibilità: € 13.000,00;

da 301 a 500 posti in agibilità: € 19.000,00;

da 501 a 1.000 posti in agibilità: € 29.000,00;

oltre 1.000 posti in agibilità: € 45.000,00.

Per poter accedere al contributo risulta necessario che i richiedenti abbiano svolto documentata attività professionistica di spettacolo dal vivo (teatro, musica, danza) nel teatro per cui si fa richiesta di contributo nel periodo 26 aprile 2021/ 30 settembre 2021 per almeno il seguente numero minimo di giornate lavorative e di attività:

– da 101 a 200 posti in agibilità: 30 giornate lavorative e 20 giornate di attività;

– da 201 a 300 posti in agibilità: 40 giornate lavorative e 18 giornate di attività;

– da 301 a 500 posti in agibilità: 60 giornate lavorative e 15 giornate di attività;

– da 501 a 1.000 posti in agibilità: 90 giornate lavorative e 12 giornate di attività;

– oltre 1.000 posti in agibilità: 150 giornate lavorative e 10 giornate di attività.

 

Per i teatri situati al di fuori della città di Roma il numero minimo delle giornate sopra indicate in corrispondenza di ciascuna delle suddette fasce può essere modificato nel seguente modo, ferma restando la quantificazione del contributo previsto per la relativa fascia:

  1. giornate lavorative: può essere ridotto fino al 10%;
  2. giornate di attività: può essere ridotto fino a 10 giornate di attività a prescindere dal numero dei posti in agibilità.

I richiedenti, in sede di domanda presentano una dichiarazione di impegno ad effettuare nel periodo 26 aprile 2021/ 30settembre 2021 il numero minimo di giornate (sia lavorative sia di attività), consapevoli che qualora non venga raggiunto il suddetto numero minimo il contributo non sarà erogato e ove erogato l’anticipo si procederà con la revoca del contributo e la conseguente restituzione della somma percepita.

il contributo sarà liquidato – a scelta del beneficiario debitamente indicata in sede di partecipazione nella domanda di partecipazione di cui all’Allegato 1 – secondo una delle seguenti modalità:

in un’unica soluzione: entro 30 (trenta) giorni naturali dall’approvazione da parte di LAZIOcrea S.p.A. della relazione finale e della rendicontazione del numero di giornate (sia lavorative che di attività) effettivamente realizzate nel periodo 24 aprile- 30 settembre 2021.

oppure con le seguenti modalità:

  • anticipo pari al 50%: a seguito dell’accoglimento della domanda di contributo e della presentazione di fideiussione di importo pari alla somma erogata. La cauzione può essere costituita in contanti o in titoli del debito pubblico garantiti dallo Stato al corso del giorno del deposito, presso una sezione di tesoreria provinciale o presso le aziende autorizzate, a titolo di pegno a favore di LAZIOcrea S.p.A. oppure essere rilasciata da imprese bancarie o assicurative ovvero rilasciata dagli intermediari finanziari iscritti nell’albo speciale di cui all’art. 106 del D. Lgs. n. 385/1993, che svolgono in via esclusiva o prevalente attività di rilascio di garanzie e che sono sottoposti a revisione contabile da parte di una società di revisione iscritta nell’albo previsto dall’art. 161 del D. Lgs. n. 58/1998. La garanzia deve prevedere espressamente la rinuncia al beneficio della preventiva escussione del debitore principale, la rinuncia all’eccezione di cui all’art. 1957, comma 2 del Codice Civile, nonché l’operatività della garanzia medesima entro 15 (quindici) giorni, a semplice richiesta scritta di LAZIOcrea S.p.A.;
  • il restante 50%: sarà erogato entro 30 (trenta) giorni naturali dall’approvazione da parte di LAZIOcrea S.p.A. della relazione finale e della rendicontazione del numero di giornate (sia lavorative che di attività) effettivamente realizzate nel periodo 24 aprile- 30 settembre 2021.

 

Vuoi presentare domanda per il tuo Teatro? 

La Morganti & Partners sarà lieta di aiutarti!

Per Informazioni – TEL. 06/88798831 o invia una mail a info@morgantipartners.it

 

Poi Leggere l’avviso cliccando qui

 

Privacy Policy Cookie Policy