Morganti & Partners The Bright Side Of The Future
The Bright Side Of The Future

BANDO “BORGHI IN FESTIVAL”

Il presente bando promosso dal MiBACT è rivolto alle seguenti categorie:

A) Singoli Comuni con popolazione residente fino a 5.000 abitanti (dati rilevati dal Censimento
ISTAT 2011) ovvero fino a 10.000 (diecimila) abitanti che abbiano individuato il centro
storico quale zona territoriale omogenea (ZTO) come capofila di partenariati costituiti o
costituendi composti da almeno una delle seguenti tipologie di soggetti partner non profit:

  • enti pubblici;
  • istituzioni culturali, fondazioni e/o associazioni culturali non profit, costituite da
    almeno tre (3) anni, università, centri di ricerca, enti del Terzo Settore;
  • associazioni, comitati

e da almeno uno dei seguenti soggetti co-finanziatori:

  • imprese locali;
  • fondazioni di origine bancaria o un soggetto di filantropia istituzionale (privata, familiare,
    d’impresa, di comunità);
  • imprese culturali e creative e altro soggetto di natura imprenditoriale operante nel settore
    culturale ai sensi della legislazione e/o regolazione nazionale, regionale, locale vigente;
  • imprese del settore turistico e ricettivo, nuove tecnologie, formazione, rurale, etc.

B) Rete di Comuni con popolazione residente fino a 5.000 (cinquemila) abitanti (dati rilevati dal
Censimento ISTAT 2011, ovvero fino a 10.000 abitanti che abbiano individuato il centro
storico quale zona territoriale omogenea (ZTO) individuando un Comune come capofila, di
partenariati costituiti o costituendi composti da almeno una delle seguenti tipologie di
soggetti partner non profit:

  • enti pubblici istituiti ai sensi della legislazione e/o regolazione nazionale, regionale,
  • locale vigente;
  • istituzioni culturali, fondazioni e/o associazioni culturali non profit, costituite da
    almeno tre (3) anni, università, centri di ricerca, enti del Terzo Settore;
  • associazioni, comitati costituiti ai sensi del codice civile da abitanti dei territori
    oggetto dell’intervento e da almeno uno dei seguenti soggetti co-finanziatori;
  • Imprese locali;
  • fondazioni di origine bancaria o un soggetto di filantropia istituzionale (privata,
    familiare, d’impresa, di comunità);
  • imprese culturali e creative e altro soggetto di natura imprenditoriale operante nel
    settore culturale ai sensi della legislazione e/o regolazione nazionale, regionale,
    locale vigente;
  • imprese del settore turistico e ricettivo, nuove tecnologie, formazione, rurale, etc.

e da almeno uno dei seguenti soggetti co-finanziatori:

  • imprese locali;
  • fondazioni di origine bancaria o un soggetto di filantropia istituzionale (privata, familiare,
    d’impresa, di comunità);
  • imprese culturali e creative e altro soggetto di natura imprenditoriale operante nel settore
    culturale ai sensi della legislazione e/o regolazione nazionale, regionale, locale vigente;
  • imprese del settore turistico e ricettivo, nuove tecnologie, formazione, rurale, etc.

L’Avviso del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo (MIBACT) si pone l’obiettivo di
pianificare nuovi programmi per promuovere la rigenerazione urbana e incrementare il turismo.
Borghi in Festival è un programma che promuove la cultura per favorire il benessere e migliorare la
qualità della vita degli abitanti di comuni con popolazione residente fino a 5.000 (cinquemila)
abitanti, ovvero fino a 10.000 (diecimila) abitanti che abbiano individuato il centro storico quale
zona territoriale omogenea (ZTO), con preferenza per quelli identificabili come aree prioritarie e
complesse. Si intendono come aree prioritarie e complesse i territori nei quali l’intervento pubblico
si rivela auspicabile poiché le condizioni di contesto sono particolarmente complesse alla luce delle
dimensioni economiche, ambientali, sociali e culturali.
Borghi in Festival, articolato in iniziative da realizzarsi sul territorio nazionale, in forma di festival, è
un progetto che stabilisce il raggiungimento dei seguenti obiettivi strategici:
a) Promuovere e sostenere la qualità e le eccellenze dei territori per valorizzarne le risorse culturali
ambientali e turistiche come leve di crescita professionale e di occupazione attraverso progetti
capaci di generare risposte positive a breve e lungo termine;
b) Costruire opportunità per il miglioramento sociale ed economico; colmare il deficit in termini di
offerta di servizi per i cittadini attraverso l’incubazione di forme di imprese culturali e creative
innovative di comunità; incentivare dinamiche collaborative tra abitanti, istituzioni pubbliche,
soggetti privati locali, istituzioni cognitive, società civile organizzata, artisti e creativi (a titolo
esemplificativo: attori, musicisti, registi, filmakers, fotografi, ecc.) e/o altre figure professionali (a
titolo esemplificativo: architetti, paesaggisti, designers, giuristi, psicologi, antropologi, sociologi,
economisti, programmatori, ecc.).
c) Promuovere e sostenere contenuti innovativi nelle attività di educazione/formazione e sviluppo;
d) Rafforzare e integrare l’offerta turistica e culturale dei territori;
e) Sviluppare un approccio progettuale integrato e pratiche innovative ed inclusive, capaci di
accelerare gli effetti dell’azione pubblica e privata; incentivare progettualità orientate allo sviluppo
economico e alla sostenibilità con l’impiego dei servizi digitali e delle nuove tecnologie.

Per raggiungere le finalità e gli obiettivi strategici, a titolo esemplificativo, si elencano le seguenti
tipologie di attività:

Eventi

Es. Incontri, tavole rotonde, seminari, laboratori tesi a
rafforzare il confronto a livello locale, nazionale ed
europeo per lo scambio, l’implementazione e la
pubblicazione di buone pratiche, con il
coinvolgimento attivo dei cittadini residenti

Formazione e accompagnamento di percorsi
innovativi

Es. Formazione/promozione di percorsi e metodologie
innovativi, anche on line (es. Open Innovation Lab,
workshop di innovazione, world cafè, etc.) per
l’accrescimento di capacità specifiche per lo
sviluppo d’impresa (nuovi servizi e idee d’impresa,
promozione di itinerari turistico-culturali attraverso
servizi digitali, percorsi esperienziali, promozione di
alberghi diffusi, valorizzazione dei prodotti locali
provenienti da filiera corta o a chilometro utile,
ecc.). Progetti formativi dedicati a specialisti,
professionisti, studenti e famiglie dei territori;
valorizzazione del patrimonio materiale e
immateriale dei territori mediante attività e servizi
artistici (installazioni, videoproiezioni, digital art,
sound art. ecc.)

Piattaforme e/o applicativi digitali e strumenti di
comunicazione non digitale

Es. Piattaforme web e/o applicativi digitali, anche basati
su intelligenza artificiale e apprendimento
automatico, per la produzione, disseminazione e
diffusione di progetti; altre tecniche di
comunicazione e disseminazione che fanno leva su
strumenti più tradizionali, non digitali o virtuali,
purché ripensati e riutilizzati in maniera originale,
inedita, innovativa.

Attività, mostre, eventi e rassegne

Es. Attività culturali e creative innovative di artisti,
architetti e abitanti da svolgersi nei territori. Mostre,
rassegne (cinematografiche, musicali, teatrali,
grafiche, fotografiche, ecc.), e opere incentrate sulla
promozione del dialogo intergenerazionale,
interculturale e sociale, sulla valorizzazione delle
pluralità e diversità delle comunità locali,
sull’inclusione e coesione sociale. Eventi o format
innovativi per la fruizione del patrimonio, spettacoli
musicali o teatrali, letture di poesie, spettacoli di
danza, performance ecc.

La percentuale del contributo che potrà essere richiesta è pari all’80% dei costi ammissibili previsti o comunque non superiore ai seguenti massimali:

  • € 75.000 (euro settantacinquemila/00), se i proponenti partecipano in forma singola;
  • € 250.000 (euro duecentocinquantamila/00), se i proponenti partecipano in rete.

I proponenti beneficiari del finanziamento, sia in forma singola sia associata, dovranno assicurare
la copertura della restante quota mediante un contributo del 20% (venti per cento) sull’importo
complessivo del progetto.

Le istanze potranno essere presentate entro il 15 Gennaio 2021

–> Vuoi Presentare la Domanda per un Progetto? Morganti & Partners sarà lieta di aiutarti!
Per Informazioni – Telefona al numero: 06/88798831 o invia una mail all’indirizzo: amministrazione@morgantipartners.it

–> LEGGI IL BANDO QUI

Privacy Policy Cookie Policy